Come capire le donne con un libro (o quasi…)

Prima di iniziare questo post, faccio una premessa.

Io le donne non le capisco.

Non capisco perché facciano così tanta fatica ad amarsi, ma non facciano nessuna fatica a innamorarsi di uomini che (ammettiamolo) a volte sono dei perfetti imbecilli.

Non capisco perché spesso facciano la guerra tra di loro e non capisco perché a volte ingaggino guerre anche contro gli uomini, di quelle guerre che non servono a niente, se non a fare polemica (non parlo delle battaglie giuste, ovviamente, la parità è sacrosanta).

Allora, visto che pur essendo donna le donne non le capisco, ultimamente ho comprato un libro che mi ha fatto l’occhiolino dallo scaffale della Feltrinelli e che ha l’ambizione di far comprendere ai suoi lettori qualcosa in più su di esse, con un approccio piuttosto curioso, che possiamo scoprire partendo dal titolo e dalla biografia della sua autrice (una donna, sì!).

“Il cervello delle donne: capire la mente femminile attraverso la scienza” di Louann Brizendine è un saggio che inizia nel migliore dei modi: le prime tre pagine sono occupate da una descrizione (con immagine) delle parti del cervello che saranno nominate nel libro, degli ormoni coinvolti e delle fasi che il cervello femminile attraversa durante tutta la vita e questo ci fa già comprendere, se il titolo non fosse bastato, che l’approccio utilizzato sarà DAVVERO scientifico, considerata anche la mole di note e la corposa bibliografia che accompagnano lo scritto. D’altronde non potrebbe essere diversamente, dato che la Dr.ssa. Brizendine è una neuropsichiatra americana dell’Università della California, fondatrice della Women’s Mood and Hormone Clinic e specializzata nell’influenza degli ormoni sul cervello femminile. Gli argomenti trattati fanno parte di un verso e proprio percorso, dalla nascita alla vecchiaia, passando per l’adolescenza, il rapporto con l’amore e l’instaurarsi della fiducia, il sesso, la maternità e le emozioni.

mestrual-tv
Una delle divertentissime vignette di Sketch and Breakfast

E così scopriamo che la differenza tra uomini e donne è rappresentata da un piccolissimo 1% a livello genetico ma che quell’1% è determinante per comprendere i modi diversi in cui uomini e donne affrontano la vita: le donne, in generale, tendono a usare più parole, a sentire le emozioni in modo diverso e a comprenderle prima anche quando le provano gli altri, il che consente loro di “leggere” nella mente altrui, specialmente degli uomini, anche cose che loro vorrebbero nascondere (come un tradimento) con maggior facilità, a chiacchierare, raccontarsi segreti e spettegolare per alleviare i momenti dolorosi della vita, ecc… gli uomini sono, invece, più razionali, tendono a pensare di più al sesso e ad avere una maggiore “intelligenza spaziale”… ma questo è l’argomento dell’altro libro della Brizendine: “Il cervello degli uomini” (che spero di comprare presto!).

Per non parlare di come le donne possano ricordare ogni minimo particolare di un appuntamento, persino come erano vestite, e persino se questo appuntamento si è tenuto 25 ANNI PRIMA. Insomma la Dr.ssa. Brizendine ci spiega, con un linguaggio scorrevole ma mai scientificamente scorretto, i perché ormonali dei nostri comportamenti e ci strappa, oltre a molti “sì, io sono proprio così!” anche qualche benefica risata!

Condito con molti aneddoti ispirati alla vita professionale dell’autrice, intrisi di racconti estrapolati da colloqui con amici e pazienti, questo è un saggio godibilissimo e di cui, personalmente, consiglio la lettura. Senza contare che ha una bellissima copertina. ROSA!

Il cervello delle donne
La copertina del libro

Mi piacerebbe sapere da voi, cari lettori, se questo libro vi incuriosisce, se fate anche voi fatica (specie gli uomini) a comprendere le donne, se pensate che un libro del genere possa essere utile o meno, se vi ispira, insomma… tutto quel che vi passa per la testa!

Voto in stelline: 3,5/5

La Dr.ssa Brizendine ha anche una pagina Facebook: puoi raggiungerla da qui.

Se volete acquistare il libro, vi lascio il link di Amazon qui.

Vi ricordo che potete iscrivervi al blog, in modo che i miei aggiornamenti siano per voi sempre disponibili e seguirmi sui social per avere ulteriori contenuti (i pulsanti cliccabili sono in basso) e anche commentare gli articoli per discuterne insieme e, se vi sono piaciuti, condividerli per farli conoscere anche ai vostri amici!

A presto!

Laura.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...